Tutte le notizie in breve

La metà dei profughi, cui fra il 2014 e il 2015 non è stato riconosciuto il diritto d'asilo in Germania, ha lasciato il Paese. Lo si è appreso dalla risposta del governo a un'interpellanza parlamentare.

La quota esatta è del 51%. Allo stesso tempo l'ufficio federale per l'immigrazione (Bamf) ha reso noto che, alla fine di marzo 2016, erano ancora 410.000 circa le domande di asilo inevase e si ritiene che un numero di profughi compreso fra 300.000 e 400.000 entrato in Germania non abbia ancora potuto presentare domanda.

La grande maggioranza di coloro che hanno lasciato la Germania dopo il mancato riconoscimento dell'asilo è composta da cittadini dei Paesi balcanici.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve