Tutte le notizie in breve

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan si è recato oggi pomeriggio all'aeroporto Ataturk di Istanbul, teatro dell'attacco terroristico di martedì scorso che ha provocato almeno 44 morti.

Dopo aver pregato davanti al memoriale delle vittime, Erdogan ha ribadito ai giornalisti presenti che "gli ultimi indizi puntano all'organizzazione terroristica Daesh" (Isis), confermando anche che una ventina di persone sono state fermate in relazione all'attacco. Finora, gli arresti confermati sono 24, di cui 15 stranieri.

Intanto, ha fatto sapere l'ufficio del governatore locale, sono ancora 52 i feriti in ospedale, di cui 20 in terapia intensiva.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve