Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'antiterrorismo turca ha compiuto all'alba di oggi un nuovo blitz contro una presunta cellula dell'Isis a Istanbul, sospettata di legami con l'attacco di martedì sera all'aeroporto Ataturk.

In manette, secondo quanto riferisce Haberturk, sono finiti 11 stranieri, che si trovavano nella stessa abitazione nel quartiere periferico di Basaksehir.

Tra loro, alcuni hanno passaporto russo, probabilmente provenienti dalle repubbliche caucasiche, come Cecenia o Daghestan. Il totale dei fermati in relazione all'attacco sale così a 24, di cui 15 stranieri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS