Tutte le notizie in breve

Una 18enne denuncia i genitori per foto postate su Facebook (foto d'archivio)

Keystone/AP dapd/JOERG KOCH

(sda-ats)

Una giovane austriaca ha denunciato i genitori perché hanno pubblicato su Facebook centinaia di foto di quando era bambina senza il suo permesso.

La denuncia ha portato ad un processo che dovrebbe aprirsi a novembre in cui i genitori, in base alla normativa sulla protezione dei dati, rischiano una multa tra i 3.000 e i 10.000 euro.

Il caso, segnalato una decina di giorni fa dalla rivista "Die Ganze Woche", è stato rilanciato da vari media tra cui da ieri anche il sito del quotidiano Kurier.

La giovane ha 18 anni, risiede in Carinzia e contesta a padre e madre di aver postato dal 2009 le foto mettendole a disposizione di 700 "amici" della coppia. La ragazza lamenta che sono state postate immagini di "quando sedevo sul vasino o stavo nuda nel mio lettino": "non mi hanno mai chiesto se mi stava bene", ha argomentato raccontando di essersi accorta delle pubblicazioni solo quando si è affacciata lei stessa su Facebook a 14 anni.

"Ero estremamente arrabbiata e furiosa e ho chiesto loro subito di cancellare le 500 foto già pubblicate. Tuttavia si sono rifiutati. Per questo non vedo altra possibilità, ora che ho 18 anni, di citarli in giudizio. Ne ho abbastanza di non essere presa sul serio dai miei genitori", ha detto la ragazza secondo quanto riferisce Die Ganze Woche aggiungendo che la giovane è andata via di casa e vive con due amiche.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve