Tutte le notizie in breve

Ad Abu Dhabi nasce un colosso bancario da 175 miliardi di dollari di asset.

KEYSTONE/AP/KAMRAN JEBREILI

(sda-ats)

Ad Abu Dhabi nasce un colosso bancario da 175 miliardi di dollari di asset. I consigli d'amministrazione della National Bank of Abu Dhabi e di First Gulf Bank hanno infatti dato il proprio via libera alla fusione.

Ciò darà vita a un gigante nel panorama finanziario del Medio Oriente con un valore di mercato di circa 29 miliardi di dollari, maggiore di quello, per esempio, di Deutsche Bank.

L'operazione, che avviene tramite scambio azionario, si concluderà entro il primo trimestre del 2017 e l'entità che nascerà acquisirà il nome "National Bank of Abu Dhabi".

L'emirato dipende fortemente dall'estrazione di petrolio e con il crollo delle quotazioni degli ultimi tempi sta consolidando i propri asset con l'obiettivo di tagliare i costi e rafforzare le proprie aziende di fronte alla crisi.

Una volta che gli azionisti e le autorità di controllo avranno approvato la fusione il governo centrale, direttamente o attraverso altri enti, deterrà una quota del 37% del capitale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve