Tutte le notizie in breve

Il sospetto assassino della donna trovata morta lunedì mattina in un bosco di Orpund (BE) è stato arrestato. Si tratta di un 38enne fermato ieri sera a bordo dell'auto della vittima nella regione di Sciaffusa, riferisce oggi la polizia cantonale bernese.

L'uomo si trova illegalmente in Svizzera, ha precisato all'ats Christoph Gnägi, portavoce della polizia. Non dispone né di un permesso di soggiorno, né di uno statuto di richiedente asilo.

La defunta, una cittadina svizzera di 66 anni domiciliata nel canton Berna, era stata rivenuta nel Burgenwald, il bosco a nord del villaggio situato alla periferia orientale di Bienne. La sua auto era introvabile dopo il delitto.

L'istituto di medicina legale dell'università di Berna ha accertato che a causare la morte della donna sono state ferite da oggetto contundente. La presunta arma del delitto sarebbe stata sequestrata dalla polizia che non intende tuttavia fornire ulteriori dettagli in merito. Non sono invece risultati indizi di aggressione sessuale. Nulla indica che la vittima e il presunto autore si conoscessero, ha concluso Gnägi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve