Tutte le notizie in breve

Una 15enne afghana si è buttata questa mattina intorno alle 06:45 da una finestra del primo piano del centro di transito di Zweisimmen (BE), ferendosi. La famiglia doveva essere espulsa.

La ragazza stava raccogliendo i suoi effetti personali quando ha improvvisamente aperto la finestra e si è buttata cadendo per diversi metri, informa in un comunicato la polizia cantonale. La giovane è stata trasportata in ospedale da un'ambulanza. La sua vita non è in pericolo, ha riferito il portavoce delle forze dell'ordine Christoph Gnägi senza dare ulteriori informazioni sull'entità delle ferite.

Alcuni collaboratori della polizia bernese - su incarico dell'autorità cantonale della migrazione - dovevano procedere all'espulsione della giovane e della sua famiglia in virtù dell'accordo Dublino.

Sul caso sono in corso indagini della polizia. L'allontanamento è per il momento stato bloccato: il servizio di migrazione dovrà decidere come proseguire, ha precisato Gnägi. L'ordine d'espulsione sussiste e verrà eseguito non appena le condizioni di salute della ragazza lo permetteranno.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve