Tutte le notizie in breve

La carne sequestrata (foto nel comunicato delle guardie di confine)

(sda-ats)

Le guardie di confine pochi giorni fa hanno fermato a Basilea un francese che voleva contrabbandare 134 chili di carne in Svizzera.

L'uomo di 40 anni residente in Alsazia, è stato bloccato dopo una breve fuga al valico basilese di Lysbüchel, nei pressi della stazione St.Johann. Era accompagnato da un marocchino di 45 domiciliato in Spagna.

A bordo di un furgoncino trasportava carne di manzo, pollame e agnello nonché varie salsicce, il tutto imballato in scatole di cartone e sacchi di plastica, riferisce oggi il comando delle guardie di confine di Basilea.

Le indagini della sezione antifrode della dogana basilese hanno poi appurato che il francese quest'anno aveva già effettuato due trasporti illegali di carne, di rispettivamente 70 e 60 chili.

Nei suoi confronti è stato aperto un procedimento penale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve