Tutte le notizie in breve

La Commissione della concorrenza (COMCO) punta i riflettori sulla benzina alchilata della marca Aspen, il noto carburante usato per far funzionare tosaerba e motoseghe con minori effetti nocivi per l'ambiente e la salute

l sospetto è che due società si siano accordate per tenere alti i prezzi.

Le aziende in questione sono la Husqvarna Svizzera SA, filiale del gruppo svedese specializzato in motoseghe, motociclette, macchine da cucire ed elettrodomestici, nonché la Bucher di Langenthal (BE), che sviluppa e produce lubrificanti. Presso quest'ultima impresa è stata effettuata una perquisizione, precisa la COMCO in un comunicato odierno.

Secondo i gendarmi della concorrenza sussistono indizi che le due società abbiano fissato in comune i loro prezzi e si siano ripartiti la clientela per la commercializzazione della benzina Aspen. La COMCO ha quindi aperto un'inchiesta, che dovrà stabilire se Husqvarna e Bucher abbiano effettivamente concluso accordi illeciti.

La benzina alchilata Aspen - disponibile per motori a due e quattro tempi - ha un impatto ambientale minore di quella normale, ma costa assai di più: viene venduta in taniche di 5 litri a circa 25 franchi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve