Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La moschea "Fussilet 33" nel quartiere Moabit di Berlino, considerata punto di incontro di simpatizzanti Isis e frequentata anche dall'attentatore di Berlino Anis Amri, è stata chiusa.

Lo riferisce la tv regionale Rbb, aggiungendo che il proprietario dello stabile e i responsabili della moschea si sono accordati per la cessazione del contratto di affitto.

La moschea era a rischio di chiusura per le indagini in corso da parte della autorità di Berlino: la cessazione del contratto di affitto anticipa la decisione delle autorità. Amri era stato filmato di fronte a questa moschea poco prima che compisse l'attentato con il tir sulla folla al mercatino di Natale di Breitscheidplatz.

Sue presunte immagini successive all'attentato non erano poi state confermate dalla polizia. Già in passato le autorità della capitale avevano provato, senza successo, a vietare le attività della moschea.

SDA-ATS