Tutte le notizie in breve

I principali costruttori automobilistici tedeschi - inclusi Mercedes-Benz, Audi e Porsche - dovranno richiamare circa 630 mila vetture per modificare il software che controlla le emissioni inquinanti.

Lo hanno annunciato fonti del governo di Berlino alla luce dei risultati delle verifiche ordinate dal ministro dei Trasporti Alexander Dobrindt dopo lo scoppio dello scandalo 'dieselgate' che ha travolto il gruppo Volkswagen.

Questa mattina Daimler aveva annunciato l'avvio di una indagine interna sul sistema di gestione delle emissioni nelle vetture vendute negli Stati Uniti, a seguito di una richiesta avanzata dal ministero della Giustizia Usa.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve