Tutte le notizie in breve

Avvio di settimana debole per le principali piazze asiatiche in attesa di indicazioni dalla Fed e dalla Bank of Japan, che si riuniranno mercoledì e giovedì.

Tokyo ha chiuso in calo dello 0,76%, Seul dello 0,05% mentre Hong Kong sta cedendo lo 0,4%, Shanghai lo 0,35% e Shenzhen lo 0,30%. Chiusa per festività Sydney.

Sui listini pesa il calo delle materie prime e del petrolio, con il Wti che staziona sopra quota 43 dollari e il brent sopra quota 44, mentre si rafforza lo yen, segno che gli investitori si mantengono cauti in vista delle decisioni di politica monetaria in Usa e Giappone. In settimana si conosceranno anche i dati sul pil del primo trimestre negli Usa e nell'Eurozona, oltre a una sfilza di trimestrali, incluse quelle di Apple e delle grandi banche cinesi.

"Gli investitori stanno guardando a nuovi driver di rischio per questa settimana. Con molti dati e due importanti riunioni di banche centrali i catalizzatori non mancheranno " ha detto a Bloomberg Bernard Aw, strategist di Ig Asia.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve