Tutte le notizie in breve

Apertura in calo per la borsa svizzera: alle 9.22 l'indice dei valori guida SMI segnava 8122,54 punti, in flessione dello 0,37% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,34% a 8706,42.

A Zurigo l'attenzione è rivolta ad ABB (+4,30%) e Syngenta (+0,12%) che hanno presentato risultati semestrali. Il gigante dell'elettrotecnica con sede a Zurigo nel primo trimestre ha fatto registrare un utile netto in calo dell'11% su base annua a 500 milioni di dollari (circa 481 milioni di franchi). Il giro d'affari è calato dell'8% a 7,9 miliardi di dollari.

Dal canto suo il gruppo agrochimico basilese ha visto il proprio fatturato calare del 7% nei primi tre mesi dell'anno a 3,7 miliardi di dollari (circa 3,56 miliardi di franchi).

Ieri la chiusura a Wall Street è stata contrastata. Il Dow Jones è salito dello 0,28% a 18'053,74 punti, mentre il Nasdaq ha perso lo 0,40% a quota 4940,33.

Per quanto concerne l'apertura delle contrattazioni odierne, in Europa le principali piazze presentano segno negativo: Francoforte (Dax -0,36% a 10'312,64 punti), Parigi (Cac 40 -0,44% a 4546,35 punti), Londra (Ftse-100 -0,22% a 6391,54 punti) e Milano (Ftse Mib -0,46% a 18'363 punti) presentano una situazione simile alla borsa svizzera.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve