Tutte le notizie in breve

Apertura negativa per la borsa svizzera: alle 09.15 circa l'indice dei valori guida SMI segnava 8'110.47 punti, in calo dello 0,41% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,35% a 8'783.13 punti.

Chiusura in rialzo invece per Wall Street ieri sera con il Dow Jones che per la prima volta da aprile ha terminato a oltre 18'000 punti, fermandosi a 18'005.05 punti (+0,37%). Bene anche il Nasdaq, che ha guadagnato lo 0,26% a 4974.64 punti, e l'indice S&P500, avanzato dello 0,33% a 2119.12 punti.

Per contro, la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi col segno meno, in scia alla rivalutazione dello yen e alle ultime indicazioni dai dati macroeconomici che rivelano una contrazione degli ordinativi industriali dell'11% in aprile, ben oltre le stime: l'indice Nikkei ha lasciato sul terreno lo 0,97%, cedendo 162 punti a quota 16'668.41.

Avvio di seduta in calo anche sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,32% a 10'184.48 punti), Londra (Ftse 100 -0,44% a 6'274.27 punti), Parigi (Cac 40 -0,26% a 4'437.02 punti) e Milano (Ftse Mib -0,11% a 17'890 punti).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve