Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in rialzo per la Borsa svizzera: alle 09.10 circa l'indice dei valori guida SMI segnava 8'166.98 punti, in aumento dello 0,16% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,17% a 8'883.71 punti.

Gli investitori danno prova di ottimismo, dopo la pubblicazione ieri sera dei verbali della Federal Reserve relativi alla seduta di luglio, in cui la banca centrale americana ha deciso di attendere nuove indicazioni sull'economia prima di decidere un eventuale aumento dei tassi di interesse.

Sul fronte interno gli occhi sono rivolti soprattutto al mercato allargato, con la diffusione di diversi semestrali.

L'avvio di seduta è stato al rialzo anche sulle altre principali piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,72% a 10'613.08 punti), Londra (Ftse 100 +0,3% a 6'879.00 punti), Parigi (Cac 40 +0,53% a 4'441.00 punti) e Milano (Ftse Mib +0,72% a 16'646.00 punti).

Anche Wall Street ha terminato ieri in lieve aumento. Il Dow Jones Industrial ha segnato un progresso dello 0,12% a 18'573.00 punti e il Nasdaq dello 0,03% a quota 5'228.00.

Stamane Tokyo (-1,55%) ha invece proseguito la corsa al ribasso, frenata dalla 'quota 100' a cui si è avvicinato il rapporto fra yen e dollaro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS