Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in leggero rialzo per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8193,19 punti, in progressione dello 0,33% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,29% a 8944,19 punti.

Gli investitori danno prova di prudenza, nonostante Wall Street - pur chiudendo in rosso - abbia guadagnato terreno dopo la chiusura delle contrattazioni sul vecchio continente (Dow Jones -0,30% a 18'253,85 punti, Nasdaq -0,21% a 5300,87 punti). Tokyo si è rivelata tonica (Nikkei +0,83% a 16'735,65 punti), mentre i mercati cinesi sono chiusi per festività.

Sul fronte interno gli occhi sono puntati su ABB (-0,09%), che tiene oggi la giornata degli investitori. Tutte le altre blue chip presentano variazioni al momento solo frazionali, con l'eccezione di Credit Suisse (+1,41%) e UBS (+1,13%).

L'avvio di seduta è stato in ordine sparso sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,17% a 10'492,97 punti), Parigi (Cac 40 +0,11% a 4458,67 punti) e Milano (Ftse Mib -0,77% a 16'273,95 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS