Tutte le notizie in breve

Mattinata tonica per la Borsa svizzera e per le principali piazze economiche europee. Partito in netto rialzo, poco dopo le 11.15 l'indice guida SMI segna +2,37% a 7.896,56 e quello allargato SPI un +2,35% a 8.554,46 punti.

A dare ossigeno ai listini è il fatto che sembrano rientrare i timori di un risultato che decreti l'uscita della Gran Bretagna dall'UE nel referendum sulla Brexit di giovedì.

Sono in forte rialzo stamani in particolare i titoli bancari: UBS (+4,51%) e CS (+4,51%). Fa leggermente meglio Julius Bär (+4,68%). Ma vanno molto bene anche quelli più legati alla congiuntura con in testa LafargeHolcim (+4,80%), seguita a ruota da Gebertit (+3,54%), Adecco (+2,78%) e ABB (+2,09%). Lo stessa dicasi per i titoli legati ai prodotti di lusso: Richemont avanza del 4,74% incalzata da Swatch che mette stamani a segno un +2,96%.

Il listino è ben sostenuto anche dai pesi massimi difensivi con in testa Roche che migliora del 2,54% seguita da Novartis con un +1,80% e Nestlé con+1,72%. Per quanto riguarda gli assicurativi Swiss Re cresce del 2,85%, Zurich del 2,66% e Swiss life fa meglio con un 3,09%. L'unico titolo a cedere stamani nel listino principale è quello di Syngenta (-0,36%).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve