Tutte le notizie in breve

La mattinata prosegue in rialzo per la borsa svizzera, che ha però ripiegato dai massimi di seduta: alle 11.35 l'indice dei valori guida SMI segnava 8101,99 punti, in progressione dello 0,26% rispetto a ieri.

Il listino globale SPI guadagnava lo 0,28% a 8812,45 punti.

Il mercato aspetta con impazienza la pubblicazione negli Usa del rapporto mensile sul lavoro: il documento potrebbe indirettamente fornire indicazioni riguardo alla prossima stretta sui tassi da parte della Federal Reseve.

Sul fronte interno gli occhi sono puntati su LafargeHolcim (+4,71%), che ha reso noto un utile trimestrale superiore alle previsioni. Fra i valori più sensibili alla congiuntura bene orientati sono anche Adecco (+0,28%) e Geberit (+1,00%), mentre arranca ABB (-0,19%). Nel segmento del lusso Swatch (+0,72%) si muove in linea con Richemont (+0,61%).

Anche oggi in ripresa sono i bancari UBS (+0,70%), Credit Suisse (+0,75%) e Julius Bär (+0,35%). Nello stesso comparto finanziario gli acquisti interessano pure Zurich (+0,30%), Swiss Life (+0,82%) e Swiss Re (+0,31%), che non sembrano risentire dei risultati negativi della tedesca Allianz.

Praticamente ancora fermi al palo rimangono i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,13%), Novartis (+0,06%) e Roche (-0,08%).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Interroll (+5,79%), Coltene (-0,22%) e Myriad (+0,37%).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve