Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La mattinata prosegue in rialzo per la borsa svizzera, che ha però ripiegato dai massimi di seduta: alle 11.35 l'indice dei valori guida SMI segnava 8101,99 punti, in progressione dello 0,26% rispetto a ieri.

Il listino globale SPI guadagnava lo 0,28% a 8812,45 punti.

Il mercato aspetta con impazienza la pubblicazione negli Usa del rapporto mensile sul lavoro: il documento potrebbe indirettamente fornire indicazioni riguardo alla prossima stretta sui tassi da parte della Federal Reseve.

Sul fronte interno gli occhi sono puntati su LafargeHolcim (+4,71%), che ha reso noto un utile trimestrale superiore alle previsioni. Fra i valori più sensibili alla congiuntura bene orientati sono anche Adecco (+0,28%) e Geberit (+1,00%), mentre arranca ABB (-0,19%). Nel segmento del lusso Swatch (+0,72%) si muove in linea con Richemont (+0,61%).

Anche oggi in ripresa sono i bancari UBS (+0,70%), Credit Suisse (+0,75%) e Julius Bär (+0,35%). Nello stesso comparto finanziario gli acquisti interessano pure Zurich (+0,30%), Swiss Life (+0,82%) e Swiss Re (+0,31%), che non sembrano risentire dei risultati negativi della tedesca Allianz.

Praticamente ancora fermi al palo rimangono i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,13%), Novartis (+0,06%) e Roche (-0,08%).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Interroll (+5,79%), Coltene (-0,22%) e Myriad (+0,37%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS