Tutte le notizie in breve

Mattinata in ribasso stamani alla Borsa svizzera, dove poco dopo le 11.15 l'indice guida SMI scendeva dello 0,74% a 8.099,49 punti e quello allargato SPI cedeva lo 0,69% a 8.667,37 punti.

Intanto mentre ad Amsterdam si riunisce l'Eurogruppo, sono stati resi noti in mattinata alcuni indici. Quello Pmi manifattura di aprile della Germania rilevato da Markit Economics segna una crescita a 51,9 punti, da 50,7 di marzo, e supera così le stime degli analisti (51). Quello relativo all'Eurozana è sceso leggermente a 51,5 punti da 51,6 di marzo.

Stamani quasi tutte le blue chips sono in ribasso. Fanno eccezione Geberit (+0,31%) e UBS (+0,03%). Credit Suisse scende invece dell'1,51% e Julius Baer dello 0,34%. A pesare sui listini sono in particolare i valori dei pesi massimi difensivi: Nestlé - 1,09%, Novartis -0,34% e Roche -0,51%. Oggi, rispetto ai ieri Actelion è in forte ribasso e cede il 2,34%.

Tra i titoli più legati alla congiuntura, ABB lascia sul terreno lo 0,39%, Adecco l'1,90% e LafargeHolcim il 2,29%. Continuano anche oggi ad essere in flessione i titoli più legati ai prodotti del lusso con Swatch che cede il 2,39% e Richemont l'1,53%. Per quanto riguarda gli assicurativi, Zurich è invariata, mentre Swiss Re scende dello 0,75% e Swiss life dello 0,39%.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve