Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in calo per la Borsa svizzera: alle 09.15 l'indice principale SMI cede lo 0,13% a 8'124.22 punti, quello allargato SPI pure lo 0,13% a 8'866.47 punti.

Ieri sera Wall Street ha chiuso le contrattazioni in territorio negativo - Dow Jones -1,09% a 18.128,66 punti, Nasdaq -1,54% a 5.246,79 punti, S&P 500 -1,24% a 2.136,91 punti - dopo che Alcoa ha inaugurato la stagione dei trimestrali negli USA deludendo le aspettative. Stamani pure Tokyo ha terminato la seduta in ribasso (-1,09% a quota 16.840.00), appesantita anche dall'apprezzamento dello yen.

Gli investitori sono peraltro sempre nervosi in relazione alla possibilità di un aumento dei tassi di interesse da parte della Fed entro la fine dell'anno e attendono maggiori indicazioni dalle minute della banca centrale americana che saranno pubblicate stasera.

Stamattina anche le principali piazze europee sono partite deboli: nei primi scambi a Londra il FTSE 100 perdeva lo 0,24% a 7.053,68 punti, a Francoforte il DAX cedeva lo 0,04% a 10.572,72 punti, a Parigi il CAC 40 scendeva dello 0,10% a 4.467,09 punti e a Milano il FTSE Mib segnava un calo dello 0,04% a 16.467 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS