Tutte le notizie in breve

Dopo la chiusura in forte rialzo ieri sera, gli indici della Borsa svizzera hanno avviato la seduta odierna in netta progressione: alle 9.20 l'SMI avanza dell'1,05% a 7'855.58 punti, l'SPI dello 0,97% a 8'479.30 punti.

Subito in evidenza sul listino principale UBS (+2,37%), Credit Suisse (+2,55%) e Actelion (+2,47%).

La ripresa dopo le forte perdite seguite al Brexit prosegue anche sui principali mercati europei: in apertura il FTSE 100 saliva dell'1,57% a 6.236,68 punti a Londra, il DAX dell'1,17% a 6.236,68 punti a Francoforte, il CAC 40 dell'1,24% a 4.139,37 punti a Parigi e il FTSE Mib dell'1,8% a 15.881 punti a Milano.

Stamani la Borsa di Tokyo ha terminato la seduta in positivo in scia ai tentativi di recupero giunti ieri dagli indici di Wall Street e dall'Europa: il Nikkei ha concluso le contrattazioni con un rialzo dell'1,59% a quota 15.566.83.

A New York l'indice Dow Jones ha guadagnato l'1,57% a 17.409,72 punti, il Nasdaq il 2,12% a 4.691,87 punti e lo S&P 500 dell'1,78% a 2.036,09 punti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve