Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta in lieve flessione per la Borsa svizzera: alle 09.20 l'SMI cede lo 0,08% a 8'165.53 punti e l'indice allargato SPI lo 0,04% a 8'913,28 punti.

Partenza negativa anche per le principali piazze europee, con il FTSE 100 che in apertura perdeva lo 0,07% a 7.092,87 punti a Londra, il DAX che scendeva dello 0,22% a 10.600,94 punti a Francoforte, il CAC 40 che cedeva lo 0,15% a 4.490,83 punti a Parigi e il FTSE Mib che segnava un calo dello 0,37% a 16.571 punti a Milano.

Stamni la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in progressione, superando quota 17'000 per la prima volta in un mese, in seguito al rialzo dei prezzi dei greggio e al progressivo indebolimento dello yen. L'indice Nikkei ha messo a segno un incremento dello 0,98% a 17'024.76 punti.

Chiusura in rialzo, ieri sera, anche per Wall Street, con il Dow Jones che ha guadagnato lo 0,49% a 18'329,04 punti e il Nasdaq lo 0,69% a 5328,67 punti. Bene anche l'indice S&P 500, salito dello 0,46% a 2163,66 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS