Tutte le notizie in breve

Giornata all'insegna del rialzo oggi per la Borsa svizzera, che aperta in positivo si è mantenuta per tutta la seduta al disopra della linea di demarcazione.

L'indice dei valori guida SMI ha chiuso in crescita dello 0,54% a 8'201,61 punti e quello allargato SPI dello 0,49% a 8'919,18 punti.

Gli investitori restano in attesa delle dichiarazioni - venerdì - della presidente della Fed Janet Yellen che potrebbe fornire indicazioni sul momento del prossimo rialzo dei tassi.

Sul fronte interno sono mancati impulsi non essendoci notizie provenienti da grandi imprese. Hanno invece pubblicato i risultati semestrali diverse società del mercato allargato.

Dopo le deludenti esportazioni orologiere in luglio, tra i due titoli del lusso Swatch Group (-0,37% a 267,90 franchi) ha sofferto più di Richemont (+0,08% a 59,45 franchi).

Syngenta, che ieri aveva registrato una forte progressione, in seguito al via libera dato da un'importante autorità americana all'acquisizione del gruppo agrochimico basilese da parte del colosso statale cinese ChemChina, oggi ha segnato una perdita dello 0,64% a 418,50 franchi.

Tra i pesi massimi difensivi, in calo ha terminato Nestlé (-0,19% a 77,95 franchi) mentre Novartis e Roche hanno segnato un incremento rispettivamente dello 0,58% (a 78,60 franchi) e dello 0,16% (a 244,70 franchi).

Bene i bancari con UBS in prima posizione con una progressione del 3,26% (a 13,32 franchi), seguita da Cs Group (+2,69% a 11,82 franchi) e da Julius Bär (+2,23% a 39,96 franchi).

Per quanto riguarda gli assicurativi i maggiori guadagni sono stati segnati da Swiss Life Holding (+1,88% a 243,60 franchi) e da Zurich Insurance (+1,72% a 248,60 franchi). Swiss Re ha chiuso in progressione dell'1,11% a 81,80 franchi.

Infine tutti in positivo appaiono i titoli più sensibili alla congiuntura, con ABB che avanza dello 0,80% (a 21,29 franchi), Adecco (+2,07% a 56,65 franchi), Geberit dello 0,47% a (428,20 franchi) e LafargeHolcim dell'1,09% a (51,20 franchi).

Sul mercato allargato hanno fornito i dati semestrali in particolare Implenia (-3,04% a 65,40 franchi), Bossard (-1,11% a 125 franchi), Emmi (+2,08% a 639,50 franchi), Feintool (+4,80% a 106,90 franchi), Komax (+1,75% a 244,50 franchi) e Straumann (+1,44% a 405,25 franchi).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve