Borsa svizzera continua poco mossa


 Tutte le notizie in breve

All'indomani delle votazioni federali la Borsa svizzera continua le contrattazioni poco mossa, con l'indice SMI dei principali titoli a quota 8.453,40 (-0,03% rispetto a venerdì), mentre l'indice complessivo SPI si attesta a 9.252,04 punti (-0,05%).

In attesa delle indicazioni della Fed, che arriveranno domani, il clima positivo del vertice fra Abe e Trump non ha a lungo sostenuto la seduta, apertasi in positivo.

Sul listino principale pesano in particolare i titoli finanziari: UBS è in calo dello 1,0%, CS Group dello 0,21% e Julius Bär dello 0,53%.

Contrastati invece i pesi massimi difensivi con Nestlé che segna una perdita dello 0,27%, mentre Novartis (+0,20%) e Roche (+0,21%) sono sopra la linea di demarcazione.

Tra gli assicurativi, nessun titolo risulta positivo: Swiss Life Holding perde lo 0,03%, Swiss Re lo 0,16% e Zurich lo 0,36%.

Bene invece il settore del lusso, dove Richemont (+0,86%) fa meglio di Swatch (+0,77%).

Tra i titoli più sensibili alla congiuntura, ABB guadagna lo 0,04%, Adecco lo 0,43%, LafargeHolcim lo 0,53%, mentre Geberit cede lo 0,23%.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve