Tutte le notizie in breve

Dopo cinque sedute in calo la Borsa svizzera cerca di compensare almeno un po' le perdite: alle 11.20 circa l'SMI sale dell'1,42% a 7'747.62 punti. Anche l'indice allargato SPI avanza dell'1,42%, a 8'401.96 punti.

Gli investitori sono in attesa degli esiti della riunione della Federal Reserve, che saranno resi noti stasera. Intanto si mette in luce LafargeHolcim (+3,74%), grazie anche al miglioramento della raccomandazione da parte di Baader Helvetia. Tra gli altri ciclici ABB guadagna l'1,85%, Geberit l'1,50% e Adecco l'1,17%.

In forte progressione pure i titoli finanziari, con Zurich che sale del 2,47% e Credit Suisse del 2,28%. Un po più contenuta la crescita di UBS (+1,73%), Swiss Life (+1,59%), Swiss Re (+1,37%) e Julius Bär dell'1,13%. Bene anche Swatch (+2%) e Swisscom (+2,08%).

Quanto ai pesi massimi difensivi, Nestlé avanza dell'1,14%, Roche dell'1,29% e Novartis dell'1,36%.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve