Tutte le notizie in breve

Prosegue senza un orientamento preciso l'andamento della Borsa svizzera. Verso le 15.05, l'indice SMI dei titoli guida segnava un -0,10% a 8227,50 punti. L'indice completo SPI cedeva anch'esso lo 0,10% a 8942,87 punti.

Come stamane, sono sempre ricercati i bancari, con UBS in crescita del 2,15%, Credit Suisse del 3,67% e Julius Baer dell'1,54%. Le speculazioni su un eventuale aumento dei tassi di interesse negli Usa sospingono i titoli finanziari.

Esprimendosi da Francoforte, il presidente del Cda di Credit Suisse, Urs Rohner, ha giudicato impossibile una fusione con Deutsche Bank, operazione che a suo avviso non troverebbe i favori delle autorità germaniche alla concorrenza. Da tempo si susseguono le voci sui mercati circa un'unione di queste due banche.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve