Tutte le notizie in breve

Utili semestrali in crescita per il gruppo Bossard

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

Bossard, gruppo con sede a Zugo specializzato nelle tecniche di assemblaggio industriale, ha registrato nel primo semestre un utile netto di 31,1 milioni di franchi, in aumento del 5,6% rispetto alla prima metà del 2015.

Il volume d'affari, grazie alla forte crescita delle vendite messa a segno dalla divisione Europa, è salito da un anno all'altro del 2,1% a 343,6 milioni di franchi. La progressione è risultata timida nel primo trimestre (+0,9%), mentre nel secondo è stata del 3,3%. Le cifre relative al fatturato sono inferiori alle attese della Banca cantonale di Zurigo, che aveva pronosticato un volume complessivo di 345 milioni.

Nella divisione Europa, che realizza il 60% delle vendite, il giro d'affari è cresciuto del 4,4% su base annua a 207,7 milioni, con un'accelerazione del 6,4%, a 104,1 milioni, nel secondo trimestre. Cifre in calo, invece, per la regione America, con una flessione dello 0,9% a 86,4 milioni. In valute locali il calo è stato del 4,5%. Il gruppo afferma comunque di aver notato segni di ripresa e punta quindi a un risultato positivo sull'insieme dell'anno.

In Asia le vendite sono diminuite dell'1,4% a 49,5 milioni, ma sono aumentate dell'1,6% in valute locali. La domanda in Cina è rimasta modesta. Bossard pubblicherà i risultati dettagliati il 23 agosto.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve