Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una prigione in Brasile (foto simbolica)

Keystone/AP/FELIPE DANA

(sda-ats)

È terminata in un bagno di sangue la sommossa scoppiata ieri nel carcere Anisio Jobim di Manaus, in Brasile.

Secondo il segretario di Pubblica sicurezza di Amazonas, Sergio Fontes, un conteggio preliminare effettuato dalle forze dell'ordine, entrate all'interno del penitenziario al termine della ribellione, ha rilevato "tra i 50 e i 60 morti".

SDA-ATS