Tutte le notizie in breve

Boris Johnson, che ha difeso a spada tratta la Brexit, oggi ministro degli esteri britannico.

KEYSTONE/EPA FCO/PATRICK TSUI / FCO / HANDOUT

(sda-ats)

"Molto bello essere qui per il mio primo viaggio oltremare". Così Boris Johnson esordisce al suo arrivo al primo Consiglio esteri da ministro britannico.

"Ai colleghi - dice - porteremo il messaggio che dobbiamo dare effetto alla volontà del popolo, quindi usciremo ma questo non significa che lasciamo l'Europa o che abbandoniamo in alcun modo un ruolo guida in Europa, nella cooperazione e nella partecipazione di ogni tipo".

"Ieri sera abbiamo avuto una buona conversazione con (l'Alto rappresentante della politica estera europea, Federica) Mogherini, che è molto d'accordo sul ruolo che la Gran Bretagna dovrebbe continuare ad avere in futuro".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve