Tutte le notizie in breve

Il logo della banca (archivio)

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

UBS ha avvertito i propri clienti in merito a possibili restrizioni nelle negoziazioni in relazione al referendum sul Brexit.

Qualora nell'ambito del voto di domani si dovessero verificare oscillazioni estreme o difficoltà sul fronte della liquidità la banca potrebbe avere problemi ad eseguire transazioni sulla sua piattaforma di negoziazione elettronica.

In tal caso le transazioni verrebbero svolte non appena la situazione dovesse tornare alla normalità, spiega UBS. Anche altri istituti, tra cui l'olandese ING e la francese Société Générale, hanno inviato comunicazioni simili ai propri clienti.

Ciò dimostra quanto sia grande la preoccupazione tra le banche in relazione alle conseguenze del referendum sui mercati finanziari. I primi risultati della votazione sono attesi per venerdì mattina.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve