BS: guardie confine fermano ladro "internazionale"


 Tutte le notizie in breve

L'uomo è finito in manette

Guardie di confine di Basilea

(sda-ats)

Le guardie di confine hanno fermato a Basilea un piccolo delinquente davvero "internazionale": l'uomo, un turco ricercato per furto nel canton Giura, voleva entrare in Svizzera dalla Francia con un'auto con targhe tedesche e documenti falsi lituani comprati in Belgio.

L'uomo - indica oggi in una nota il Comando delle guardie di confine di Basilea - è stato fermato per un controllo "alcuni giorni fa" in una strada secondaria nella parte occidentale della città renana.

Proveniente dalla Francia, viaggiava su un'automobile immatricolata in Germania. Agli agenti ha presentato una carta d'identità e una patente lituane, che si sono subito rivelate false. L'uomo ha detto di averle comprate in Belgio per entrare in Svizzera. Il sedicente lituano era un turco 38enne utilizzante diverse false identità, si legge nella nota. Sotto quella vera è ricercato nel canton Giura dove deve scontare una pena detentiva per furti e danneggiamenti. Le guardie di confine lo hanno consegnato alla polizia cantonale di Basilea Città.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve