Tutte le notizie in breve

La capsula Dragon è stata sganciata dalla Stazione Spaziale e ha cominciato il viaggio di ritorno verso la Terra, con un carico di materiali scientifici.

Sono destinati a essere studiati nei laboratori di tutto il mondo. L'arrivo a Terra è atteso alle 20,55 svizzere, con un 'tuffo' nel Pacifico.

A bordo di Dragon si trova oltre una tonnellata e mezza di campioni frutto di esperimenti di biologia, fisiologia, biotecnologie e fisica. Ci sono anche mille provette di sangue e urine, comprese quelle prelevate dai due astronauti che sono rimasti a bordo della stazione orbitale per un anno: i risultati aiuteranno a comprendere gli effetti sull'uomo della lunga permanenza nello spazio e a programmare le future missioni verso Marte.

Costruita e lanciata per conto della Nasa dalla società privata Space X, Dragon era arrivata alla Stazione Spaziale il 10 aprile scorso portando quasi 3 tonnellate tra rifornimenti, pezzi di ricambio e materiali per gli esperimenti, insieme alla prima 'casa gonfiabile' per lo spazio, il modulo Beam (Bigelow Expandable Activity Module) costruito dall'azienda Bigelow Aerospace e destinato a verificare la fattibilità della costruzione di future basi gonfiabili per future colonie umane sulla Luna e su Marte.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve