In aperta sfida a Madrid il Parlament catalano ha approvato questa sera una risoluzione che prevede la convocazione di un referendum sull'autodeterminazione nel settembre 2017, come proposto dal presidente secessionista Carles Puigdemont.

L'assemblea catalana ha anche approvato la convocazione di elezioni "costituenti" entro marzo 2018. Le liste secessioniste hanno la maggioranza assoluta nel parlamento di Barcellona. Podemos si è astenuto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.