Tutte le notizie in breve

Sanzioni più severe per la Corea del Nord. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale applicando così una specifica risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite decisa dopo i test missilistici e nucleari effettuati dal Paese asiatico in gennaio e febbraio.

Le nuove disposizioni entrano in vigore oggi alle 18.00.

La nuove sanzioni prevedono forti restrizioni al commercio di beni, in ambito finanziario, nel traffico marittimo e aereo e in materia di formazione. Le restrizioni finanziarie (blocco dei valori patrimoniali e divieto di metterli a disposizione) sono ad esempio applicabili a un ulteriore gruppo di persone.

Tutte le risorse economiche che presentano un legame con i programmi nucleari o missilistici della Corea del Nord sono così bloccate. Ciò vale anche per gli averi di proprietà o sotto il controllo del Governo o del Partito del lavoro, ad eccezione dei beni necessari per l'attività delle rappresentanze diplomatiche.

Alle banche svizzere viene vietata l'apertura di succursali, filiali e rappresentanze in Corea del Nord. Quelle già esistenti devono essere chiuse entro il 2 giugno 2016. Lo stesso vale per le succursali di banche nordcoreane in Svizzera.

Per quel che concerne l'export e l'import di beni dalla Corea del Nord, a partire da adesso tutte le operazioni saranno controllate alla dogana per garantire che non contengano beni vietati. L'esportazione e il transito verso la Corea del Nord devono essere notificati in anticipo alla Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

Viene esteso anche il catalogo di beni vietati, in particolare se possono rafforzare le capacità operative dell'esercito nord-coreano. Sono altresì proibiti la vendita e la fornitura di alcuni carburanti per aeromobili e di determinate materie prime (carbone, ferro, oro, alcuni minerali ferrosi e terre rare). Anche a livello di traffico marittimo e aereo sono stati introdotti diversi divieti.

In ambito formativo d'ora in poi i cittadini della Corea del Nord non potranno frequentare determinati cicli di studio, ad esempio in fisica avanzata, simulazione al computer avanzata e ingegneria nucleare. Infine, è vietato impartire una formazione militare, paramilitare o di polizia a formatori, consulenti e membri delle autorità nord-coreane.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve