Tutte le notizie in breve

Cile: scontri tra studenti liceali e polizia.

KEYSTONE/EPA EFE/MARIO RUIZ

(sda-ats)

Gli studenti liceali del Cile sono tornati ieri sera in piazza per chiedere al capo di Stato Michelle Bachelet di accelerare i tempi di approvazione della riforma sull'educazione lanciata tempo fa dalla stessa presidente.

La manifestazione è stata duramente repressa dalla polizia.

Ampio il dispiegamento delle forze dell'ordine che hanno fatto uso di cannoni ad acqua e hanno sparato gas lacrimogeni contro il corteo, mentre i manifestanti lanciavano sassi contro la polizia. I lacrimogeni hanno poi investito una clinica dove si trovano ricoverati decine di pazienti.

Gli studenti considerano del tutto insufficienti, e tardivi, i cambiamenti inclusi nella riforma sull'istruzione promossa dal governo Bachelet che intende rinnovare il sistema educativo ereditato dai tempi della dittatura di Pinochet.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve