Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Cina nel 2016 è diventato il primo produttore di energia fotovoltaica nel mondo.

KEYSTONE/AP/BOB EDME

(sda-ats)

La Cina nel 2016 è diventato il primo produttore di energia fotovoltaica nel mondo, con 77,42 gigawatt di potenza installata. Lo ha reso noto l'Amministrazione nazionale dell'Energia.

Il primato è stato raggiunto grazie all'installazione l'anno passato di 34,54 gigawatt di potenza, in pratica un raddoppio. L'Amministrazione per l'energia ha annunciato che punta ad aggiungere altri 110 gigawatt di fotovoltaico nei prossimi tre anni.

Il primato del solare cinese in valore assoluto non indica però una larga diffusione di questa energia pulita, in un paese così grande e popoloso. Le centrali solari nel 2016 hanno generato soltanto l'1% della produzione energetica del paese (66,2 miliardi di kilowattora), una percentuale molto inferiore a quella degli Stati Uniti o dell'Unione europea.

La Cina (paese ricco di carbone e povero di gas e petrolio) produce oggi l'11% della sua energia da fonti rinnovabili e punta ad arrivare al 20% nel 2030. Nei prossimi tre anni ha in programma di investire 364 miliardi di dollari nelle rinnovabili.

SDA-ATS