CN: Park and Rail, servono più posteggi attorno alle stazioni


 Tutte le notizie in breve

Marco Romano

KEYSTONE/LUKAS LEHMANN

(sda-ats)

È necessario aumentare il numero di posteggi pubblici attorno alle stazioni ferroviarie al di fuori dei centri urbani. Il Consiglio nazionale ha accolto oggi una mozione di Marco Romano (PPD/TI) che mira a migliorare l'offerta di servizi Park and Rail.

Prendendo ad esempio il Ticino, ha rilevato il promotore del testo, oggi c'è una cronica scarsità di posteggi presso le varie stazioni ferroviarie, tanto che numerosi cittadini rinunciano ad utilizzare il treno per spostarsi.

In alcune stazioni medio-piccole l'offerta è "totalmente insoddisfacente (solo qualche decina di posteggi), mentre il trasporto pubblico su gomma non è un'alternativa", secondo Romano. Un maggiore impegno di FFS, cantoni e comuni nella messa a disposizione di posteggi Park and Rail permetterebbe di aumentare l'attrattiva della ferrovia, sgravando gli assi autostradali intasati nelle ore di punta, ha aggiunto.

Il Consiglio federale non ritiene invece che sia compito della Confederazione occuparsi in prima persona della pianificazione, costruzione e partecipazione al finanziamento di questo tipo di offerte. "Spetta ai cantoni e ai comuni definire le direttive in materia di offerte Park and Rail ed è opportuno lasciar loro questa competenza", ha sottolineato invano la ministra dei trasporti, Doris Leuthard.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve