Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente Juan Manuel Santos

KEYSTONE/AP/FERNANDO VERGARA

(sda-ats)

"Questo è un voto storico che spero cambierà la storia di questo paese nel bene": è quanto ha sottolineato il presidente Juan Manuel Santos, che nel giorno del referendum sull'accordo di pace in Colombia ha citato il Mahatma Gandhi.

Il capo dello stato ha votato in un collegio elettorale vicino al Palacio Narino, sede del governo, nel referendum in corso oggi con i colombiani chiamati a ratificare, o respingere, l'accordo di pace firmato qualche giorno fa tra il governo e la guerriglia delle Farc.

L'intesa punta a "porre fine ad una guerra di 52 anni per aprire la strada della pace, che - ha puntualizzato - ci porterà ad un futuro migliore".

"E' stato Gandhi a dire che non c'è un cammino per la pace ma che la pace è il cammino. Questo è quanto oggi i colombiani devono assimilare: portare nei loro cuori, all'interno di sé stessi, la pace che è il cammino affinché i nostri figli e nipoti abbiano un paese migliore".

"Spero che votino tutti i colombiani, nonostante la pioggia e il maltempo in alcuni luoghi del paese. Tutti dobbiamo esercitare questo diritto", ha concluso il capo dello Stato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS