Tutte le notizie in breve

La Commissione federale delle case da gioco (CFCG) ha aperto lo scorso anno più di 120 procedimenti penali per gioco d'azzardo online illegale, principalmente in locali pubblici. Il numero dei casi nuovi corrisponde più o meno a quelli del 2014 (123).

Le case da gioco hanno nel complesso attuato i loro obblighi, si legge in un comunicato odierno. Nell'ambito della sua attività di vigilanza, la CFCG ha condotto ispezioni in tutti i casinò, analizzando soprattutto i loro piani di misure sociali. L'analisi si è concentrata sull'individuazione tempestiva delle persone con comportamenti di gioco problematici.

Nel 2015 il prodotto lordo dei giochi è diminuito del 4% rispetto all'anno precedente (-4,9% nel 2014). Gli introiti fiscali, pari a 319,5 milioni di franchi, sono scesi del 4,9% a causa della struttura progressiva dell'aliquota. Rispetto ad altri settori, scrive la CFCG, la redditività delle case da gioco è tuttora relativamente buona.

Il gettito fiscale risultante dalla tassa sulle case da gioco è stato devoluto all'AVS (273 milioni di franchi) e ai Cantoni di ubicazione dei casinò titolari di una concessione B (47 milioni di franchi).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve