Tutte le notizie in breve

Il Consiglio svizzero della stampa (CSS) conta cinque nuovi membri, tra cui quattro giornalisti e un rappresentante del pubblico.

Si tratta di Sonia Arnal (Matin Dimanche), Dennis Bühler (Südostschweiz), Denis Masmejean (Le Temps), François Mauron (La Liberté), nonché della segretaria generale della fondazione "Caux-initiatives et changement", Barbara Hintermann, indica in una nota odierna il Consiglio di fondazione.

Complessivamente il CSS continuerà ad annoverare sei rappresentanti del pubblico (tra cui l'avvocatessa ticinese Francesca Snider) e quindici giornalisti, fra i quali Francesca Luvini della RSI.

Presieduto da Dominique von Burg, il Consiglio della stampa - organo di autocontrollo dei giornalisti - esamina i reclami da un punto di vista etico e deontologico. Non ha però alcuna influenza giuridica: non può quindi pronunciare sanzioni contro gli operatori dei media, né vietare una pubblicazione, ma soltanto emettere raccomandazioni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve