Corea Nord: due donne arrestate rischiano pena morte


 Tutte le notizie in breve

Kim Jong-nam (foto d'archivio)

Keystone/AP/SHIZUO KAMBAYASHI

(sda-ats)

Il procuratore generale della Malaysia ha annunciato che le due donne arrestate nell'ambito dell'uccisione di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, compariranno domani in tribunale per rispondere di omicidio.

Siti Aisyah e Doan Thi Huong, se riconosciute colpevoli, rischiano la pena di morte.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve