Tutte le notizie in breve

Credit Suisse: il titolo crolla ai minimi dal 1989

Keystone/WALTER BIERI

(sda-ats)

Il titolo di Credit Suisse è ai minimi storici: alla borsa di Zurigo l'azione della seconda banca elvetica è stata scambiata nel pomeriggio a 11,61 franchi, il livello più basso dal 1989, stando ai calcoli della Reuters.

Intorno alle 15.30 il corso è arrivato a perdere circa il 4% rispetto a venerdì, poi si è leggermente risollevato: dopo le 16.00 lasciava sul terreno circa il 2%. I titoli bancari sono sotto pressione in tutta l'Europa. Anche UBS non si sottrae a questa evoluzione.

Stando agli operatori i volumi di contrattazione di Credit Suisse sono però superiori alla media. "Sul mercato ha operato un grande venditore", ha affermato uno specialista.

Altri esperti rimandano a uno studio di Barclays, che ha cambiato in peggio una raccomandazione sul titolo: secondo gli analisti l'istituto è confrontato con costose vertenze giuridiche e con la necessità di migliorare la sua base di capitale proprio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve