Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'economia croata è cresciuta nel secondo trimestre di quest'anno del 2,8%, dato sensibilmente superiore alle proiezioni di solo sei mesi fa. Lo mostrano i dati dell'Istituto di statistica croato (Dzs), resi noti oggi.

Questi risultati positivi, insieme all'ottima stagione turistica, il cui effetto sul Pil verrà registrato tra qualche mese, hanno rafforzato l'ottimismo degli analisti secondo i quali nel 2016 la Croazia potrebbe vedere una crescita del Pil tra il 2,5 e il 3%. Si tratta di uno tra i dati migliori in Europa.

Il periodo aprile-giugno è il settimo trimestre di seguito con dati del Pil in salita. Alla crescita hanno contribuito soprattutto l'impennata delle esportazioni e della produzione industriale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS