Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli esteri danese Anders Samuelsen.

Keystone/EPA DPA/KAY NIETFELD

(sda-ats)

Il ministro degli esteri danese Anders Samuelsen ha rivelato l'intenzione del suo governo di nominare un cosiddetto "ambasciatore digitale" presso i giganti della Silicon Valley americana.

Apple, Google o Microsoft, "sono diventati una sorta di nuove nazioni e abbiamo bisogno di confrontarci con essi", ha sottolineato Samuelsen.

Si tratta di un'iniziativa senza precedenti al mondo, ma attraverso il futuro ambasciatore, che in effetti non è stato ancora nominato, la Danimarca lavorerà per avere relazioni migliori con le grandi aziende americane della tecnologia, che hanno creato ricchezze di gran lunga superiori rispetto ad alcuni Paesi con cui la Danimarca ha rapporti basati sulla diplomazia tradizionale, ha affermato Samuelsen, secondo quanto riferisce il giornale online The Local Dk.

Queste aziende "influenzano la Danimarca così come interi Paesi", ha detto il ministro in un'intervista al quotidiano Politiken. Il valore di mercato di Google o Apple è talmente grande che se queste aziende fossero nazioni, mancherebbero solo di poco il loro accesso al G20, ha sottolineato Samuelson.

SDA-ATS