Tutte le notizie in breve

EPFL: indagine rivela lacune nella guida di progetto immobiliare (foto simbolica).

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Il Politecnico federale di Losanna (EPFL) ha tardato ad informare in merito al sovraccosto provocato dalla trasformazione di uno stabile del campus. Diverse perizie presentate oggi criticano severamente l'istituto, ma non saranno avviati procedimenti penali.

Nel marzo 2015 l'EPFL aveva informato il Consiglio dei politecnici federali che il progetto di trasformazione dei vecchi capannoni di meccanica (stabile ME) presentava un costo maggiore di 23,76 milioni di franchi, mentre la costruzione era stata stimata a 66,25 milioni. I quattro rapporti chiesti per chiarire le circostanze del superamento di credito sono stati pubblicati oggi.

I documenti confermano la "legittimità" del costo supplementare: il progetto iniziale è stato modificato in corso d'opera in seguito alla decisione, presa nel 2013, di installare il Centro di neuroprotesi al campus Biotech di Ginevra. Queste modifiche avevano permesso di rinunciare alla costruzione di altri stabili, e dunque di realizzare delle economie.

I rapporti sono invece critici in merito all'aspetto formale: il superamento - sottolineano - avrebbe dovuto essere comunicato sin dai primi segnali, già percettibili nella primavera del 2013. A questo fattore si aggiungono "manchevolezze" e "cifre indicate in modo non conforme per agli anni 2013 e 2014". Entrambe le cose "non sono accettabili", scrive il Consiglio dei politecnici.

Interrogati sulla questione della responsabilità giuridica, due rapporti ritengono che siano presenti le caratteristiche della falsità in documenti. Il Consiglio ne ha informato il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca, nonché il Controllo federale delle finanze.

Le tre istanze hanno ritenuto che l'avvio di un procedimento penale non sarebbe "né opportuno né adeguato al caso in questione". Giudicano invece preferibile migliorare i processi finanziari e il "reporting" nel settore immobiliare.

L'EPFL ha già varato diverse misure volte a rimediare alle lacune identificate. Si è impegnato fra l'altro a designare un direttore finanziario (CFO), a cui sarà affidata la responsabilità globale della gestione finanziaria. Sarà inoltre migliorata la comunicazione interna in materia di gestione immobiliare.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve