Tutte le notizie in breve

Recep Tayyip Erdogan (foto d'archivio)

Keystone/AP POOL Presidential Press Service/KAYHAN OZER

(sda-ats)

Se l'Ue non concederà la liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi, Ankara non rispetterà più l'accordo di marzo sui migranti.

Lo ha ribadito il presidente Recep Tayyip Erdogan, in un'intervista a Rai News 24, confermando le parole già pronunciate del ministro degli Esteri, Mevlut Cavusgolu.

"Se il Parlamento turco la voterà, siamo pronti a reintrodurre la pena di morte dopo il fallito golpe in Turchia", ha poi ribadito Erdogan. "Il popolo chiede la pena di morte, i sondaggi dicono che il 75% dei turchi la vuole", ha aggiunto.

Quanto alla vicenda dell'indagine su mio figlio a Bologna - ha detto Erdogan - potrebbe mettere in difficoltà le nostre relazioni con l'Italia, che dovrebbe occuparsi piuttosto della mafia".

Bilal è sottoposto ad indagine dalla Procura a Bologna per riciclaggio, a seguito di un esposto presentato da Murat Hakan Huzan, imprenditore turco e oppositore politico del padre, rifugiato in Francia.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve