Tutte le notizie in breve

La terza settimana della sessione estiva delle Camere federali inizierà al Nazionale (14.30-19.00) con la tradizionale "ora delle domande".

La Camera del popolo si occuperà in seguito del decreto federale che chiede di prorogare per altri 10 anni il divieto d'esportazione dei combustibili esausti delle centrali atomiche. L'attuale moratoria scade il 1° luglio.

La Camera discuterà poi - a livello di divergenze - del Programma di legislatura 2015-2019. Diversamente dal Nazionale, gli Stati non hanno infatti voluto chiedere un piano globale di riesame di compiti, né una serie di provvedimenti di deregolamentazione e neppure un rapporto sulle spese della Confederazione.

Agli Stati (15.15-20.00) si discuterà dell'estensione della libera circolazione alla Croazia. Per il Nazionale la ratifica va fatta subito senza condizioni, per gli Stati il governo deve poterla fare solo quando sarà stata trovata una soluzione con l'Ue per gestire l'immigrazione senza infrangere la Costituzione svizzera.

I "senatori" dovranno poi completare il dibattito, iniziato la settimana scorsa, sulla legge sui giochi in denaro. Tra le altre cose che la Camera deve ancora decidere, figura l'esonero dalle imposte per le vincite inferiori al milione di franchi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve