Fed: lascia tassi fermi fra 0,50% e 0,75%


 Tutte le notizie in breve

La presidente della Federal Reserve Janet Yellen

KEYSTONE/AP/CHARLES KRUPA

(sda-ats)

La Fed mantiene i tassi di interesse invariati. Il costo del denaro resta fermo in una forchetta fra lo 0,50-0,75%.

''Le indicazioni ricevute dall'ultima riunione di dicembre indica che il mercato del lavoro ha continuato a rafforzarsi e l'attività economica a espandersi a una velocità moderata'', afferma la Fed nel comunicato seguito alla riunione, dal quale emerge che il voto è stato unanime. ''Le spese delle famiglie sono salite in modo moderato. L'inflazione è salita negli ultimi trimestri ma resta ancora sotto l'obiettivo del 2%''.

La Fed si attende che con graduali aggiustamenti della politica monetaria, ''l'attività economica continuerà a espandersi a una velocità moderata, le condizioni del mercato del lavoro si rafforzeranno ulteriormente e l'inflazione salirà al 2% nel medio termine. I rischi di breve termine all'outlook restano bilanciati''.

In questo contesto la Fed ha deciso di mantenere invariato il costo del denaro fra lo 0,50% e lo 0,75%. ''La politica monetaria resta accomodante, sostenendo un ulteriore rafforzamento delle condizioni del mercato del lavoro e il ritorno dell'inflazione al 2%', mette in evidenza la Fed, precisando che le condizioni economiche evolveranno in modo da garantire solo aumenti dei tassi graduali.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve