Tutte le notizie in breve

La Fed lascia i tassi di interesse invariati fra lo 0,25% e lo 0,50%.

La porta per un possibile rialzo dei tassi a giugno rimane aperta. Nel comunicato diffuso al termine della due giorni di riunione, la Fed non fa alcun riferimento ai rischi posti dagli sviluppi economici e finanziari globali, limitandosi a dire che monitorerà questi sviluppi. Un cambio di linguaggio che gli analisti ritengono indichi una possibile stretta a giugno.

Il mercato del lavoro è migliorato anche fra segnali di rallentamento dell'economia, afferma la Fed, ribadendo che la situazione economica garantisce aumenti dei tassi graduali, con le decisioni che saranno basate sui dati a disposizione.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve