Tutte le notizie in breve

Chi prenota le proprie vacanze su internet deve stare in guardia: cibercriminali stanno attualmente cercano di carpire i dati delle carte di credito attraverso falsi siti di prenotazioni alberghiere.

Mentre la vittima crede di riservare nell'albergo di sua scelta inserendo i dati per pagare o garantire la prenotazione, in realtà i truffatori tentano di derubare la vittima, informa un comunicato odierno dell'Ufficio federale di polizia (fedpol).

Le autorità raccomandano di prestare attenzione alla presentazione dei siti: i contatti indicati ed eventuali errori ortografici possono rappresentare degli indizi di truffa. In caso di dubbio, non fornire né i dati della carta di credito né informazioni personali.

Fedpol consiglia anche di confrontare le offerte delle piattaforme - prezzi e foto - con i siti ufficiali dell'albergo e se necessario di chiedere informazioni direttamente all'alloggio in questione.

Se nonostante tutto si rimane vittima di una truffa, è necessario far bloccare la carta di credito. È inoltre possibile sporgere denuncia presso la polizia cantonale e segnalare il caso tramite il modulo online disponibile sulla pagina del Servizio nazionale di coordinazione per la lotta contro la criminalità su Internet (SCOCI).

https://www.cybercrime.admin.ch/kobik/it/home/meldeformular/meldeformular.html

sda-ats

 Tutte le notizie in breve